deutsch  english  français  italiano  español
 Spedizione gratuita per
 gli ordini superiori a 50 €
 Pagamento anticipato non
 necessario (fattura)
 Spedizione rapida
 Telefono (lun-ven)
 +43 1 2350329 36
Accesso Clienti
Indirizzo e-mail:
Password:
 
Dimenticata la password? 

Naturale - sano - bello
Über fangocur
Haut
Verdauung
Magen Darm
Mund Rachen
Schönheit
Muskeln und Gelenke
 
News
Le vere cause dell'alitosi
(04.11.2019) torna indietro
L'alitosi non dovrebbe esser presa alla leggera
L'alitosi non è solo un problema d'igiene, perché i composti sulfurei maleodoranti presenti nel corpo possono favorire le infiammazioni
 
Mangiate pochi prodotti animali
Nutritevi principalmente di vegetali, così assumete solo poche proteine contenenti zolfo
 

Molte persone soffrono di alitosi, ma quasi nessuno ne parla. Spesso chi ne è colpito non si accorge nemmeno di soffrire di alitosi perché non è più sensibile al proprio odore. L'alitosi non è solo un problema d'igiene, ma anche medico. E la cosa più importante: è facile da evitare!

Circa il 50-60% della popolazione dei paesi industrializzati soffre di alitosi cronica. L'alitosi è causata da dei batteri che scindono le proteine nella bocca o nell'intestino crasso. Durante questo processo, che si chiama "decomposizione microbica", si formano dei composti maleodoranti dello zolfo sotto forma di gas. Questi composti dello zolfo non solo hanno un cattivo odore ma, già in piccole quantità, sono anche tossici per il tessuto circostante. Così possono scatenarsi delle infiammazioni e delle malattie ad esse correlate, come la parodontosi. Ma questi gas possono creare anche dei danni anche nell'intestino e provocare delle infiammazioni o delle malattie, come la colite ulcerosa e il morbo di Crohn.

I composti maleodoranti dello zolfo causano l'alitosi

L'origine di tutti questi composti maleodoranti dello zolfo è fondamentalmente nell'alimentazione, e in primo luogo negli alimenti di origine animale. Dei 20 amminoacidi (proteine) che si trovano in natura, solo due contengono lo zolfo: la metionina e la cisteina. Entrambi questi amminoacidi si trovano in alte concentrazioni negli alimenti di origine animale. Se volete ridurre la quantità di zolfo nella vostra alimentazione, allora dovreste diminuire la quantità di alimenti di origine animale e aumentare la quantità di alimenti contenenti amido, frutta e verdura (tranne aglio e cipolla).

I processi di decomposizione nell'intestino sviluppano gas che, attraverso la circolazione sanguinga, possono raggiungere l'alito

Quello che molti non sanno è che la scissione delle proteine degli alimenti causa dei gas sulfurei nell'intestino crasso, e questo può causare a sua volta l'alitosi. Questi gas raggiungono, attraverso la parete intestinale, la circolazione sanguigna, a partire dalla quale raggiungono i polmoni e qui vengono, infine, eliminati attraverso la respirazione. In occasione di una ricerca riguardo l'origine dell'alitosi si è riscontrato che, anche se la maggior parte dei cattivi odori proviene dalla bocca, non di rado l'alitosi può svilupparsi anche nel tragitto intestino, circolazione sanguigna e polmoni.

Come possiamo quindi evitare l'alitosi? Cosa possono fare le persone che ne soffrono?

In 10 mosse ottenete un alito fresco e sano:

  1. Nutritevi soprattutto di vegetali.
  2. Riducete al minimo i prodotti animali (alto contenuto di zolfo!).
  3. Evitate la cipolla, l'aglio e le spezie piccanti.
  4. Evitate il tabacco, il caffè e gli alcolici.
  5. Usate quotidianamente un puliscilingua, a spazzola o a raschietto.
  6. Usate il filo interdentale almeno una volta al giorno.
  7. Lavate accuratamente i denti due o tre volte al giorno.
  8. Andate due volte all'anno dal dentista e lasciate eseguire la pulizia dei denti.
  9. Usate un buon colluttorio, l'ideale è il nostro colluttorio fangocur 100% naturale. Questo è il solo colluttorio a trattare i cattivi odori nella bocca E nell'intestino.
  10. Usate più volte al giorno il nostro spray bocca fangocur 100% naturale per avere un alito fresco.

Le basi per un alito fresco sono dunque da una parte un'alimentazione sana e vegetale, dall'altra un'ottima igiene orale. E il grande vantaggio è che così distruggete il terreno fertile per le infiammazioni sia nella bocca che nell'intestino.

Fonte: Dr. John MacDougall, The MacDougall Newsletter, "Halitosis is More Than Bad Breath", Dr. Mc Dougall's Health & Medical Center, USA.

Per ordinare i prodotti fangocur contro l'alitosi consigliati nel testo:

Colluttorio fangocur
Per trattare l'alitosi cronica sia nella bocca che nell'intestino

Spray bocca fresh fangocur
Per un alito fresco tutti i giorni, la mattina o dopo i cibi piccanti (aglio, cipolla, spezie)

Spray bocca strong fangocur (per i casi difficili)
Per un alito fresco tutti i giorni, la mattina o dopo il consumo di tabacco, caffé e alcolici)

Più informazioni sull'argomento alitosi!

 
© fangocur 2003-2019

  created-de01 with ed-it.® 3.3b-v3-de01