deutsch  english  français  italiano  español
 Spedizione gratuita per
 gli ordini superiori a 50 €
 Pagamento anticipato non
 necessario (fattura)
 Spedizione rapida
 Numero verde (lun-ven)
 800 198 457
Accesso Clienti
Indirizzo e-mail:
Password:
 
Dimenticata la password? 

Naturale - sano - bello
Über fangocur
Haut
Verdauung
Magen Darm
Mund Rachen
Schönheit
Muskeln und Gelenke
 
Alitosi
Bentoforte agisce naturalmente contro l'alitosi


Bentoforte aiuta in modo rapido e affidabile contro l'alitosi

Molte persone hanno problemi di alito cattivo (in latino "halitosis", alitosi), anche se nessuno lo ammette volentieri. Spesso però le persone colpite non se ne accorgono nemmeno, poiché sono diventate insensibili al loro alito. Chi è vicino purtroppo però se ne accorge.

L'alito cattivo non è un brutto compagno al quale bisogna rassegnarsi, ma può essere combattuto efficacemente.

Le cause di questo problema sono molteplici: nella maggior parte dei casi si tratta di batteri che si sono insediati nella cavità orale e nella faringe, ma a volte può derivare anche da problemi digestivi (gastrite, reflusso, acidità di stomaco, ecc.).  

Il trattamento con Bentoforte di fangocur mira non solo a neutralizzare l'alito cattivo, ma soprattutto a combattere le infiammazioni nonché a ristabilire il corretto equilibrio della cavità orale e della faringe. Bentoforte stimola anche il metabolismo e regola così l'intera digestione.

L'alito cattivo causato dalla digestione diventerà allora solo un brutto ricordo del passato.

Bentoforte combatte l'alito cattivo in modo rapido e affidabile

Usando regolarmente Bentoforte l'alitosi non avrà più via di scampo.



Come agisce Bentoforte contro l'alito cattivo?

1. Bentoforte attenua le infiammazioni alle gengive, nella cavità orale e nella faringe

L'argilla curativa contenuta in Bentoforte combatte efficacemente le infiammazioni alle gengive, nella cavità orale e nella faringe, prevenendo così la formazione di batteri.

2. Bentoforte svolge un'azione battericida neutralizzando i batteri 

Bentoforte contiene silice e tanti altri importanti minerali che hanno la capacità di neutralizzare le colonie di batteri presenti nella cavità orale e nella faringe, ristabilendovi così un ambiente sano.

3. Bentoforte ristabilizza il funzionamento completo della digestione

Le sostanze escretive maleodoranti presenti nell'intestino vengono legate ed eliminate rapidamente attraverso le feci. Vengono legati inoltre gli acidi gastrici in eccesso, in modo da ripristinare l'equilibrio acido basico e rigenerare l'intera digestione. Il risultato è che nello stomaco non si genera nessun odore cattivo che possa raggiunge la faringe e la bocca.    

Bentoforte 

  • neutralizza rapidamente le colonie di batteri presenti nella cavità orale e nella faringe
  • cura le infiammazioni (es. la gengivite)
  • assorbe le sostanze escretive maleodoranti presenti nella cavità orale e nella faringe
  • previene contemporaneamente l'alitosi
  • ristabilisce il sano equilibrio nella cavità orale e nella faringe

Come assumere correttamente Bentoforte contro l'alitosi?

Per combattere i casi acuti di alito cattivo bisogna assumere Bentoforte quotidianamente dopo aver lavato i denti.   

  1. Sciogliere un cucchiaino di Bentoforte in 125ml d'acqua, mescolare e far riposare per almeno 10 minuti, quindi mescolare nuovamente.
  2. Risciacquare accuratamente la cavità orale con un sorso di Bentoforte. 
  3. Fare quindi dei gargarismi per disinfettare la faringe, dopodiché sputare Bentoforte. 
  4. Dopo i gargarismi bere un po' di Bentoforte, in tutto circa la metà del bicchiere, in modo da contrastare anche le cause intestinali dell'alitosi. Ripetere il tutto finché il bicchiere non è vuoto.
  5. Dopo alcuni minuti rilavare velocemente i denti per eliminare i residui di Bentoforte, possibilmente utilizzando il Dentifricio medico di fangocur, completamente naturale e pensato appositamente per completare il trattamento. Evitare di bere o mangiare per almeno mezz'ora.

Per un effetto più duraturo si consiglia di ripetere il trattamento due o tre volte all'anno.



Informazioni importanti sull'alito cattivo   
 
Di seguito sono riportate altre informazioni importanti sull'alitosi: le cause e i metodi di trattamento più efficaci, ma anche le misure che si possono adottare da soli.

Prevenire l'alito cattivo


L'alitosi non è una brutta compagnia alla quale bisogna rassegnarsi, al contrario è possibile combatterla efficacemente. Un ottimo metodo è rappresentato dal trattamento con Bentoforte, che permette di neutralizzare l'alito cattivo in maniera efficace. Per prevenire il problema è bene adottare le seguenti misure:

  • Lavare accuratamente i denti due volte al giorno e una volta al giorno fare uso di filo interdentale e spazzolino per spazi interdentali per eliminare placca e residui di cibo.
  • La sera, dopo aver lavato i denti, fare i gargarismi con Bentoforte. In tal modo si combattono efficacemente anche i problemi nella faringe.
  • Ridurre il consumo di caffè, birra e vino e di tutti gli alimenti che possono essere causa di alito cattivo; dopo averli consumati sciacquare sempre la bocca.
  • Le protesi vanno assolutamente tolte ogni sera e pulite con cura prima di applicarle nuovamente al mattino. Anche in questo caso fare i gargarismi con Bentoforte. 
  • Andare regolarmente dal dentista per le visite di controllo e per le operazioni di pulizia e igiene orale professionale, una o due volte all’anno.
  • È altresì importante eliminare la patina bianca dalla lingua, in quanto la gran parte dei  batteri si insedia proprio sulla lingua. Per farlo è sufficiente utilizzare un semplice cucchiaio, ma si può anche ricorrere all'uso di apposite spatole (in vendita nei negozi e nelle farmacie). Grazie ad una corretta igiene della lingua è possibile ridurre efficacemente l'alito cattivo fino al 60%. È sufficiente pulire la lingua, in particolare alla radice, una volta al giorno; l'operazione non è sempre semplice, a volte è indispensabile tenere la lingua ben ferma. Bentoforte pulisce anche la lingua, prevenendo la nuova formazione di patina.

Suggerimenti contro l'alito cattivo

Quali altri misure è possibile adottare contro l'alito cattivo?

  • Masticare bene il cibo.
  • Bere acqua il più spesso possibile, due litri al giorno sarebbero l'ideale.
  • Lavare regolarmente i denti utilizzando uno spazzolino diverso per mattino, mezzogiorno e sera. Asciugando accuratamente le setole dello spazzolino si impedisce la riproduzione dei batteri provenienti dalla bocca.
  • Le tisane alla menta, all'anice, alla cannella, al cumino, ma anche il the verde aiutano a prevenire l'alitosi. È scientificamente dimostrato che il the combatte la formazione dei batteri responsabili dell'alito cattivo grazie a particolari sostanze, i cosiddetti polifenoli, che inibiscono la riproduzione dei batteri nella cavità orale e nella faringe.
  • Usare delle gomme da masticare: non solo hanno un ottimo sapore di menta, ma soprattutto svolgono un'azione positiva stimolanndo la salivazione.
  • Procurarsi pastiglie alla clorofilla contro l'alito cattivo, disponibili in farmacia.
  • Chiodi di garofano, semi di finocchio o di anice agiscono in modo straordinario e possono essere masticati tra un pasto e l'altro.
  • Fare sciacqui e gargarismi con Bentoforte una o due volte alla settimana aiuta a prevenire il problema. Così l'alito cattivo sarà contrastato su tutti i fronti.

Bentoforte aiuta contro l'alito cattivo in modo davvero affidabile

Bentoforte  

  • neutralizza rapidamente le colonie di batteri presenti nella cavità orale e nella faringe
  • cura le infiammazioni (es. la gengivite)
  • assorbe le sostanze escretive maleodoranti presenti nella cavità orale e nella faringe
  • regola la digestione  
  • ristabilisce il sano equilibrio nella cavità orale e nella faringe
Bentoforte combatte in modo rapido e sicuro l'alitosi prevenendone la ricomparsa 
 


 
© fangocur 2003-2017

  created with ed-it.® v3